Specifiche tecniche
Il Database Topografico regionale come previsto dalla LR n. 12 del 2005
Per disporre degli elementi conoscitivi necessari alle scelte di pianificazione e gestione del territorio, Regione Lombardia ha scelto di realizzare una base geografica di riferimento condivisa tra Regione ed Enti Locali, sulla quale poter integrare le informazioni che costituiranno il patrimonio informativo del SIT integrato e che sarà aggiornata in modo continuo. Le basi cartografiche dovranno essere prodotte utilizzando specifiche tecniche omogenee, definite a livello regionale, in conformità a quelle definite dall'intesa Stato-Regioni-Enti locali sul sistema cartografico di riferimento (IntesaGIS), in materia di basi geografiche di interesse generale e dal Comitato Tecnico Nazionale per il coordinamento informatico dei dati territoriali. Questi prodotti costituiranno lo strumento fondamentale per organizzare e gestire i dati territoriali all'interno dei sistemi informativi degli enti locali. Una base cartografica così organizzata risulta, infatti, fondamentale per le attività di pianificazione urbanistica ed infrastrutturale, per la conoscenza dell'assetto territoriale, la gestione del patrimonio immobiliare, la gestione della fiscalità, la valorizzazione e il censimento dei beni culturali e ambientali, nonché l'efficiente gestione dei servizi alle persone. La produzione dei database topografici ha come finalità:
  • favorire la produzione di un'aggiornata cartografia tecnica digitale, nel formato di database topografico, da parte degli enti locali, da utilizzare come base geografica di riferimento all'interno dei sistemi informativi territoriali;
  • promuovere la realizzazione diffusa di cartografia tecnica in formato digitale, tecnologicamente aggiornata, utilizzabile dai diversi soggetti che partecipano al SIT integrato in un contesto di ottimizzazione delle risorse;
  • creare le condizioni per un progressivo aggiornamento della carta tecnica regionale alla scala 1:10000, prodotta ai sensi della LR n. 29 del 1979, che costituisce la base di riferimento per i dati di interesse regionale del SIT integrato.
Allegati
 
 
lr002005031100012 (275 KB) PDF
 
 
Struttura dati del Database Topografico Regionale (DBTR)
Regione Lombardia ha approvato lo "Schema concettuale del Data base topografico condiviso nella Infrastruttura per l'Informazione Territoriale" e la "Tabella di corrispondenza tra elementi concettuali e shapefile" (decreto n. 3870 del 7 maggio 2012, allegato B). Questo schema dati è stato adottato dalla Regione per la strutturazione del Database Topografico Regionale, DBTR, che viene formato tramite la mosaicatura e la ristrutturazione dei Data base topografici prodotti dagli enti locali DBTL, secondo le specifiche tecniche di produzione dei DBT approvate nel 2008 (vedi allegato). La struttura del DBTR risponde alle indicazioni nazionali dettate dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 10 novembre 2011 "Regole tecniche per la definizione delle specifiche di contenuto dei database geotopografici" (G.U. n. 48 del 27/02/2012 - S.o. n. 37). Il documento definisce il contenuto informativo e la struttura dei dati topografici che verranno scambiati tra i diversi soggetti partecipanti alla Infrastruttura per l'Informazione Territoriale (IIT) della Regione Lombardia, in attuazione del modello definito nel "Quadro di riferimento per l'aggiornamento del Database Topografico e l'interscambio con le banche dati catastali" approvato con DGR n. 338 del 28 luglio 2010.
Allegati
 
Allegato B - Interscambio di dati del database topografico nell'ambito della infrastruttura per l'informazione territoriale regionale (3.1 MB) PDF
 
 
Decreto 3870 del 7 maggio 2012 (375 KB) PDF
 
DPCM del 10 novembre 2011 - Regole tecniche per la definizione delle specifiche di contenuto dei database geotopografici (17.2 MB) PDF
 
 
Data Base Topografico Semplificato (DBTS)

Il progetto del Database topografico è stato realizzato su circa l' 80% dei comuni  lombardi,  tramite bandi regionali di finanziamento agli enti locali, mentre non è stato attivato, per motivazioni diverse,  sul 20% del territorio regionale. Per questi ambiti,  al fine di ottenere una copertura conoscitiva completa sull'intera regione,  è stato realizzato un DBT semplificato: DBTS.  

Il DBTS, prodotto tramite ERSAF nel 2013, è ricavato dalla riclassificazione e dalla integrazione dei contenuti della base informativa della destinazione d'uso dei suoli Dusaf 4, dedotta  da fotointerpretazione delle ortofoto AGEA 2012.  

I contenuti del DBTS  riguardano i medesimi temi del DBT: vegetazione- morfologia- viabilità- idrografia- immobili ed antropizzazioni- località significative – pertinenze, ma si deve evidenziare che è privo della delimitazione dei singoli edifici, mentre sono contornate le aree urbanizzate; inoltre  manca la dimensione relativa alle altezze e alle quote dei diversi oggetti. 

Anche il grado di dettaglio e di precisione sono inferiori rispetto al DBT, essendo derivato da un processo fotointerpretativo di immagini aeree con pixel a cm. 50 e non da stereorestituzione.

Il DBTS viene reso disponibile nel Geoportale, sia nel visualizzatore, che nel download.

I comuni per cui è stato realizzato il DBTS sono   elencati nella pagina  "STATO DATABASE TOPOGRAFICO REGIONALE" e corrispondono alla classificazione "DATABASE SEMPLIFICATO CON ERSAF EXTRA BANDI"

Si allega una tabella di correlazione tra le classificazioni delle banche dati:  

  • Database topografico di produzione – DBT- (Specifiche tecniche in materia di Database topografco a supporto del SIT integrato approvate con DGR 20/02/2008 n.8/6650),
  • Database topografico regionale - DBTR ( Specifiche per l'Interscambio dei dati del Database Topografico nell'ambito della iIT regionale, approvate con decreto 3870 del 7 maggio 2012) 
  • DUSAF 4
Allegati
 
DBTS: contenuti del DBTS e tabella di corrispondenza tra gli shape di produzione del DBT - le classi del DBTR e i livelli DUSAF (30KB) XLSX
 
 
 
Modalità di aggiornamento del database topografico: FLUTE
Regione Lombardia ha approvato la proposta di atto di indirizzo e coordinamento tecnico per l'attuazione degli articoli 3, 35 e 42 della LR n. 12 del 2005 per il governo del territorio: "Aggiornamento del Database Topografico - FLUTE Flusso topografico edifici " (decreto n. 3870 del 7 maggio 2012, allegato A). Il documento fornisce le indicazioni tecniche e procedurali per dare attuazione agli articoli 35 e 42 della legge per il governo del territorio, nei quali si prescrive che i titolari del permesso di costruire, al termine dei lavori, devono fornire al comune o, se presente, allo sportello unico per l'edilizia, i file di aggiornamento del Database Topografico, secondo modalità analoghe a quelle per i dati catastali. Il percorso così delineato costituisce da subito il riferimento per tutti i soggetti che intendono attivarsi con procedure di gestione ed aggiornamento dei dati, diverrà obbligatorio, con le eventuali revisioni, per tutti i Comuni al termine di un periodo sperimentale concluso a fine 2013. I progetti prototipali sperimentati con alcuni soggetti hanno già portato a valutare la necessità di una prossima revisione della proposta.
Allegati
 
 
Decreto 3870 del 7 maggio 2012 (375 KB) PDF
 
 
Allegato A - Proposta di atto di indirizzo e coordinamento tecnico per l'aggiornamento del Database Topografico (1,26 MB) PDF
 
 
Allegato B - Interscambio di dati del Database Topografico nell'ambito dell'Infrastruttura per l'Informazione Territoriale Regionale (3,11 MB) PDF
 
 
Specifiche tecniche per la produzione dei Database topografici locali
Le specifiche tecniche approvate dalla Regione Lombardia, con d.g.r. n. 6650 del 20 febbraio 2008, costituiscono lo standard di riferimento per la produzione del Database Topografico su scala comunale (DBTL). Nel 2009 sono stati apportate alcune piccole modifiche ed integrazioni alle specifiche tecniche approvate con detta delibera. I database locali forniti alla Regione, vengono verificati dal punto di vista informatico e quindi mosaicati e trasposti nel formato regionale (Data Base Topografico Regionale (DBTR). I dati sono scaricabili nel servizio "Download" del Geoportale della Lombardia nel formato DBTR.
 
Specifiche tecniche 2008
Con dgr n. 6650 del 20 febbraio 2008 la Regione ha approvato le specifiche tecniche aerofotogrammetriche per le nuove produzioni DBT (alle scale 1:1000 / 1:2000 e 1:5000 / 1:10000) e le specifiche tecniche per l'aggiornamento di cartografie già disponibili presso i comuni.
Allegati
 
 
Specifiche aerofotogrammetriche scale 1000-2000 (510 KB) PDF
 
 
Specifiche aerofotogrammetriche scale 5000-10000 (464 KB) PDF
 
 
Specifiche tecniche per l'aggiornamento di cartografie numeriche (196 KB) PDF
 
 
Specifiche di rappresentazione del DBT 3.0 - marzo 2009
Questo documento integra e sostituisce il precedente documento "Specifiche tecniche di rappresentazione del Data base topografico alle varie scale - Ver. 3.0 - Dic. 2007" in quanto recepisce la errata corrige del 1 marzo 2009.
Allegati
 
 
Specifiche di rappresentazione del DBT - Ver. 3.0 - Marzo 2009 (2.0 MB) PDF
 
 
Specifiche di Rappresentazione - Errata Corrige (192 KB) PDF
 
 
Specifiche di contenuto e schema fisico 4.0 - marzo 2009
In questo paragrafo alleghiamo le specifiche di contenuto e schema fisico di consegna del Database Topografico, versione 4.0, marzo 2009. Il documento integra il capitolato 2008, ossia le "Specifiche di contenuto, versione 3.0, dicembre 2007", con l'errata corrige del 1 marzo 2009. Gli allegati tecnici alle specifiche di contenuto e schema fisico di consegna del Database sono composti da:
  • Allegato A - Schema fisico degli shape file di consegna
  • Allegato B - Elenco dei domini numerati
  • Allegato C - Caratteristiche degli shape file di disegno
  • Allegato D - Grado di priorità del disegno
  • Allegato E - Elenco delle vestizioni
Allegati
 
 
Specifiche di contenuto e schema fisico - Ver. 4.0 - 2009 (868 KB) PDF
 
 
Specifiche di contenuto - Errata Corrige - Mar. 2009 (298 KB) PDF
 
 
Allegati A-B-C-D-E alle Specifiche di contenuto e schema fisico - Ver. 4.0 - Mar. 2009 (473 KB) PDF