Ricerca
Criteri di ricerca
Regione Lombardia
Risultati relativi a:
Xmin:
Ymin:
Xmax:
Ymax:
Modifica coordinate
Elimina
57
Risultati trovati
Ordina per
  • Vai
    Aree vincolo idrogeologico 2013
    Lo strato informativo rappresenta le aree soggette a vincolo idrogeologico di cui al Regio Decreto 3267/1923. Il risultato deriva dalla mosaicatura delle informazioni disponibili nei SIT delle province. Per la provincia di Pavia, sono state digitalizzate le mappe IGM alla scala 1:25.000 rese disponibili dal Corpo Forestale Comando Provinciale di Pavia. Il carattere ricognitivo delle informazioni e il limite di scala (da 1:25.000 fino a 1:10.000 per alcune province) rendono lo strato informativo utile per la pianificazione territoriale. Usi diversi, tra cui la gestione amministrativa delle aree vincolate, richiedono necessariamente una verifica a scala locale anche utilizzando i dati catastali.
    Tipo
    Dataset
    Ente/Società
    Regione Lombardia
  • Vai
    Attestato del Territorio
    Il servizio consente di visualizzare gli indici di rischio elaborati nell'ambito del PRIM (Programma Regionale Integrato di Mitigazione dei rischi) che consentono di identificare e quantificare il tipo di rischio naturale (idrogeologico, sismico, incendi boschivi) e/o antropico (industriale, incidenti stradali) presente su quel territorio. E’ inoltre possibile ottenere, su un punto definito dall'utente, una serie di informazioni che inquadrano il territorio nei suoi aspetti legati all'atmosfera (vento, precipitazioni, fulmini), al suolo (quota, numero del mappale catastale, uso del suolo, max altezza neve, frane, classe di fattibilità geologica), al sottosuolo (accelerazione sismica, geologia, radon). Le informazioni visualizzate sul viewer cartografico possono essere scaricate sul proprio PC con l'opzione "Download Attestao del Territorio", report descrittivo in formato pdf. Il servizio viene tenuto costantemente aggiornato.
    Tipo
    Servizio
    Ente/Società
    Regione Lombardia
  • Vai
    Banca dati geologica sottosuolo
    I dati permettono di visualizzare localizzazione, quota, profondità e stratigrafia di pozzi ed indagini geognostiche realizzati sul territorio lombardo. Alla data del 08 maggio 2017 la banca dati contiene 16837 indagini suddivise tra indagini dirette (pozzi e sondaggi in prevalenza) e indiagini indirette (prove penetrometriche) distribuite sulle province di Milano (3893), Bergamo (581), Brescia (1864) Monza e Brianza (863), Como (891), Lecco (626), Lodi (407), Pavia (719), Cremona (581), Mantova (3957) e Varese (1403). Di ciascuna indagine è possibile visualizzare e consultare i dati relativi all'ubicazione, alla quota e profondità. E' inoltre presente una funzionalità che - interrogando il punto di indagine - permette di visualizzare la stratigrafia dell'indagine e di pubblicarla in .pdf. Per le indagini indirette è disponibile la scansione dell'originale della prova. Dal servizio di Download presente entro il servizio di mappa (freccia verde in alto a destra) è possibile scaricare i dati relativi alle stratigrafie contenute nel servizio di mappa in formato .csv e .json. La stratigrafia delle indagini dirette riporta esclusivamente il dato geologico (numero di strati attraversati, spessore e descrizione litologica degli stessi). La descrizione litologica corrisponde a quella riportata nella stratigrafia originaria compilata dal soggetto che ha eseguito materiamente l'opera. Non sono riportate informazioni relative, alla proprietà dell'opera (pubblica o privata), all'uso (idropotabile, irriguo, agricolo ecc.), agli schemi di completamento (tipologia e struttura tubazioni, presenza, profondità e tipologia filtri, attrezzature di estrazione dell'acqua installate). L'ubicazione delle opere è desunta o verificata in gran parte nelle tavole di analisi della componente geologica dei PGT, predisposte alla scala 1:10.000. A questa scala occorre quindi far riferimento in merito alla precisione dell'ubicazione stessa.
    Tipo
    Serie
    Ente/Società
    Regione Lombardia
  • Vai
    Base informativa della cartografia Geoambientale - Carta del dissesto idrogeologico e della pericolosità
    La carta del dissesto e della pericolosità riporta: - aree ad elevata instabilità - aree potenzialmente instabili - aree soggette a processi di dilavamento e di erosione superficiale - fenomeni di erosione - aree allagabili e alluvionabili - aree ad elevata vulnerabilità per le risorse idriche sotterranee
    Tipo
    Serie
    Ente/Società
    Regione Lombardia
  • Vai
    Base informativa della cartografia Geoambientale - Carta geomofologica
    La carta geomorfologica individua le forme ed i processi in atto sulla base della loro origine, distinguendo le forme tettoniche e strutturali da quelle dovute da processi esogeni.
    Tipo
    Serie
    Ente/Società
    Regione Lombardia
  • Vai
    Base informativa della cartografia Geoambientale - Carta litologica
    La carta litologica evidenzia i seguenti aspetti fondamentali: - la classificazione su base genetica dei depositi superficiali - la classificazione del substrato roccioso basata sulle caratteristiche di composizione petrografica, struttura e tessitura e non su base formazionale - la copertura eluviale e colluviale La carta rappresenta inoltre i principali lineamenti strutturali e le giaciture degli strati. Si riporta anche la profondità dei suoli (4 classi)
    Tipo
    Serie
    Ente/Società
    Regione Lombardia